Xagena Mappa
Medical Meeting
Farmaexplorer.it
Mediexplorer.it

I pazienti con gotta sono ad alto rischio di disturbi depressivi; i farmaci antigottosi riducono il rischio


Le anomalie metaboliche sono comuni nei pazienti con disturbi depressivi. Tuttavia, la relazione tra la gotta e la depressione non è ben definita.

I ricercatori hanno esplorato la relazione causale tra la gotta, i farmaci contro la gotta, e il rischio associato di disturbi depressivi.

In questo studio di coorte, i dati sono stati ottenuti dal database NHIRD ( National Health Insurance Research Database ).
Sono stati reclutati 34.050 pazienti con gotta e 68.100 controlli ( senza gotta ).

L'endpoint primario era la diagnosi dei disturbi depressivi durante il follow-up.

La popolazione complessiva dello studio è stata seguita fino alla diagnosi di depressione, ritiro dal Programma NHI, o termine dello studio.

I pazienti con gotta hanno esibito un più alto rischio di disturbi depressivi rispetto ai controlli.

Il rischio di disturbi depressivi è risultato aumentato con l'età ed era maggiore nei pazienti di sesso femminile e in quelli con ipertensione, ictus e malattia coronarica.

L’uso di farmaci antinfiammatori non-steroidei ( FANS ) e di Prednisolone è risultato associato a un ridotto rischio di depressione.

I pazienti con gotta, trattati con farmaci antigottosi, hanno mostrato una riduzione del rischio di disturbi depressivi rispetto ai pazienti senza gotta.

Questi risultati hanno confermato l’aumentato rischio di disturbi depressivi nei pazienti con gotta. E’ stato anche osservato che i farmaci antigottosi ne riducono il rischio. ( Xagena )

Changchien TC et al, Medicine ( Baltimore ) 2015; 94 (52): e2401. doi:. 10,1097 / MD.0000000000002401

Xagena_Medicina_2015



Indietro

Headlines

L’Atorvastatina ( Lipitor, Torvast ) ha ridotto alcuni recettori solubili del fattore di necrosi tumorale-alfa ( TNF-alfa ) nei pazienti con lupus eritematoso sistemico ( LES ). Un totale di 88 don ...