Xagena Mappa
Medical Meeting
Dermabase.it
Reumabase.it

Pazienti con psoriasi a placche e artrite psoriasica: Secukinumab migliora la funzione fisica


L’interleuchina-17A ( IL-17A ) è una citochina che ha un ruolo chiave nella patogenesi della malattia psoriasica della cute e delle articolazioni.
Negli studi di fase 3, Secukinumab ( Cosentyx ), un anticorpo monoclonale completamente umano anti-IL-17A, ha dimostrato un’elevata efficacia nella psoriasi, con rapido inizio d’azione, alti tassi di risposta, e risposta duratura.

Lo scopo dello studio è stato quello di valutare l'efficacia di Secukinumab in soggetti con psoriasi e artrite psoriasica concomitante riguardo ai sintomi della psoriasi e della funzione fisica.
I ricercatori hanno condotto sottoanalisi pre-specificate degli studi di fase 3 FIXTURE e ERASURE.

Gli studi FIXTURE ed ERASURE della durata di 52 settimane hanno randomizzato pazienti con psoriasi a placche moderata-grave a Secukinumab [ Cosentyx ] per via sottocutanea 300 o 150 mg ( basale, settimana 1, 2, 3, ogni 4 settimane dalla settimana 4 fino alla settimana 48 ), Etanercept [ Enbrel ] 50 mg ( due volte a settimana fino alla settimana 12, una volta alla settimana, successivamente, fino alla settimana 51; solo FIXTURE ), oppure a placebo.

In questa analisi, i cambiamenti alla scala HAQ-DI ( Assessment Questionnaire Disability Index ) e le risposte PASI 75 sono state valutate in sottopopolazioni con concomitante artrite psoriasica ( n = 196, FIXTURE; n = 171, ERASURE )
.
La funzionalità fisica ( variazione media dal basale alla scala HAQ-DI ) è risultata maggiore con Secukinumab 300 mg rispetto al placebo alla settimana 12 in entrambi gli studi ( FIXTURE, -0.41 vs 0.02 / P = 0.0001; ERASURE, -0.35 vs -0.08 / P = 0.0003 ); i valori corrispondenti sono stati: -0.29 per Etanercept e -0.19 per Secukinumab 150 mg in FIXTURE e -0.18 per Secukinumab 150 mg in ERASURE.

Risposte maggiori sono state osservate nei soggetti con una maggiore disabilità al basale ( HAQ-DI maggiore o uguale a 0.5 ).

Le risposte PASI 75 alla settimana 12 sono risultate maggiori con Secukinumab 300 mg / 150 mg rispetto al placebo in FIXTURE ( 72% / 59% vs 2% ) e in ERASURE ( 68% / 70% vs 4%; tutti P inferiore a 0.0001 ) e con Secukinumab 300 mg vs Etanercept ( 72% vs 39%; p = 0.0084 ).

In conclusione, Secukinumab 300 mg ha prodotto un significativo miglioramento della psoriasi e del funzionamento fisico nei soggetti con artrite psoriasica concomitante. ( Xagena2015 )

Gottlieb AB et al, J Drugs Dermatol 2015; 14: 821-833

Xagena_Medicina_2015



Indietro

Headlines

L’Atorvastatina ( Lipitor, Torvast ) ha ridotto alcuni recettori solubili del fattore di necrosi tumorale-alfa ( TNF-alfa ) nei pazienti con lupus eritematoso sistemico ( LES ). Un totale di 88 don ...