Xagena Mappa
Medical Meeting
Reumabase.it
Farmaexplorer.it

Spondiloartrite assiale: l'obesità è comune ed è associata a esito clinico non-favorevole


Uno studio ha valutato la prevalenza di sovrappeso e di obesità in un'ampia coorte di pazienti con spondiloartrite assiale ( axSpA ) rispetto alla popolazione generale, ed ha esplorato la relazione tra indice di massa corporea ( BMI ) con l'esito clinico nella spondiloartrite assiale.

Sono stati inclusi in questa analisi trasversale i pazienti della coorte Groninga Leeuwarden Axial SpA che hanno visitato l'ambulatorio nel periodo 2011-2012.

I pazienti sono stati divisi in base al peso corporeo: peso normale ( BMI inferiore a 25 kg/m2 ), sovrappeso ( BMI maggiore o uguale a 25 e meno di 30 kg/m2 ), e obesi ( BMI maggiore o uguale a 30 kg/m2 ).
I dati BMI per la popolazione generale della stessa regione demografica, abbinati per età e sesso, sono stati ottenuti dal LifeLines Cohort Study.

Dei 461 pazienti con spondiloartrite assiale, il 37% erano in sovrappeso e il 22% erano obesi.

Nella coorte LifeLines ( n=136.577 ), il 43% era in sovrappeso e il 15% dei soggetti era obeso.

I pazienti in sovrappeso e obesi erano più anziani, avevano una più lunga durata dei sintomi, e avevano più comorbidità, in particolare ipertensione.

Inoltre, i pazienti obesi avevano un'attività di malattia significativamente più alta, una peggiore funzione fisica, e una peggiore qualità di vita rispetto ai pazienti in sovrappeso e di peso normale ( punteggi medi alla scala BASDAI [ Bath Ankylosing Spondylitis Disease Activity Index ] 4.5, 3.5, 3.8; punteggi medi alla scala ASDAS [ Ankylosing Spondylitis Disease Activity Score ] 2.8, 2.2, 2.3; valori mediani della proteina C-reattiva 5, 3, 3 mg/l; valori mediani di VES ( velocità di eritrosedimentazione ) 13, 8, 8 mm/ora; punteggio mediano alla scala BASFI [ Bath Ankylosing Spondylitis Functional Index ] 5.2, 2.9, 2.9; punteggio mediano alla scala ASQOL [ Ankylosing Spondylitis QoL Questionnaire ] 8, 4, 5, rispettivamente ).

Dopo aggiustamento per i potenziali confondenti, l'obesità ha dimostrato di essere un predittore indipendente di peggiore esito clinico.

In questo ampio studio osservazionale di coorte, l'obesità era più comune nella spondiloartrite assiale rispetto alla popolazione generale, ed era associata a un esito clinico non-favorevole. ( Xagena )

Maas F et al, J Rheumatol 2015; Epub ahead of print

Xagena_Medicina_2015



Indietro

Headlines

L’Atorvastatina ( Lipitor, Torvast ) ha ridotto alcuni recettori solubili del fattore di necrosi tumorale-alfa ( TNF-alfa ) nei pazienti con lupus eritematoso sistemico ( LES ). Un totale di 88 don ...